Libri

La settimana scorsa, approfittando di un’offerta di Amazon, mi sono comprata l’edizione digitale di The Song of Achilles di Madeline Miller, che ha vinto il Fiction Orange Prize quest’anno.

In breve il libro narra la storia di Achille, dal punto di vista del suo inseparabile compagno Patroclo. Il libro segue abbastanza fedelmente gli eventi così come ci sono trasmessi da Omero e dalla mitologia, ma modernizzati e interpretati secondo un’ottica moderna. L’esperimento è molto interessante, ho divorato il libro in un paio di giorni. Lo stile ti prende, è molto vivace e nonostante la prima persona, mai noioso. Forse a volte la prospettiva sugli eventi è un po’ troppo moderna e non abbastanza epica ed il personaggio di Teti risulta a volte un po’ stereotipato, ma nel complesso una bella lettura.

Ve lo consiglio 😀

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: